ASSASSINIO AL SOLE – AMORE E VIOLENZA (Le hasard et la violence)

Assassinio al sole – Amore e violenza (Le hasard et la violence) è un film del 1973 per la regia di Philippe Labro. Con Yves Montand, Katharine Ross.

Trama

Autore di un saggio “Le hasard et la violence” che ha avuto un successo che attualmente lo lascia perplesso, il criminologo Laurent Berman cerca una villa sulla Costa Azzurra ove dedicarsi con tranquillità all’ulteriore studio.

Dopo essere stato aggredito da un fanatico e pazzoide del karaté, il protagonista conosce la dottoressa Constance Weber e con la stessa intreccia una intensa relazione amorosa.

Chiamato dalla polizia a riconoscere il cadavere del suo casuale aggressore, ucciso da un pasticcere nel corso di un’altra pazzesca bravata, il Berman si reca nella prigione ove era stato detenuto nel 1945 per errore giudiziario e mette il prigioniero che vi incontra nella possibilità di evadere.

Quindi, recatesi alla spiaggia, mentre attende Constance per discutere con lei le ragioni del gesto compiuto, Laurent subisce l’aggressione di alcuni teppisti; reagisce e, spinto violentemente contro una parete, subisce la frattura del cranio.
Morirà tra le braccia della dottoressa.

Manifesto

Titoli di testa e incipit

gli altri film