Cesare Fantoni, Sergio Fantoni, Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino

I film in “gonnella” miei e di papà.

“Torniamo a bomba”, una volta si diceva così!
Allora… mio padre era un attore. Attore della categoria ‘generico primario’. Si chiamava così il ruolo dell’attore che veniva dopo il ‘Primo Attore’, il protagonista. Era un ruolo che richiedeva esperienza e autorità, era la ‘spalla’, del “Protagonista”, da non confondere con l’”Antagonista” che di regola era il “cattivo”. La qualifica “Spalla” arrivava dal varietà ed era toccata agli attori che assecondavano o contrastavano “Il Comico”, che lo aiutavano a far ridere.
Mio padre fece molti film di successo all’epoca. Erano i primi anni cinquanta, andavano i film “col gonnellino” , chiamati così dalle minigonne dei costumi stile antica Roma: film mitologici, tutte le più strane fatiche di Ercole e così via…

Il padre di mio padre.

“Sempre meglio che andare a svaligiare le banche!”

Avrebbe commentato mio padre a questo punto. Ma suo padre, il padre di mio padre, non era della stessa idea. Per cui un bella sera tornando a casa, come al solito tardi, perché faceva teatro con una filodrammatica del quartiere (a Bologna allora, come oggi del resto, moltissimi facevano teatro. Il successo e la fama di molti attori del momento faceva sognare i giovani più coraggiosi e temerari. Mio padre era uno di loro.

Continua a leggere

Cesare Fantoni

Mio padre

Questo ricordo-ricordato non è mio è di mio padre. Quindi doppiamente ricordato. Ma è interessante perché, credo, racconta la famiglia nella quale sono cresciuto.

Mio padre era un attore di teatro e di cinema. Continua a leggere

Sergio Fantoni, Otello

Le nostre facce

Tanto per iniziare fedele alle premesse fatte solo per essere smentite il piu presto possibile, voglio rievocare alcuni scambi di “vedute” con un amico attore, come ero io prima dell’incidente, chiamiamolo così, alle corde vocali.

La faccia.

Ma che faccia fai? Ti meriti la faccia che hai! Si vede dalla faccia! Faccia di tolla! Che faccia da impunito! E’ inutile che fai quella faccia! Hai una faccia! Una faccia da schiaffi! Non sperare di infinocchiarmi con quella faccia! Sei un delinquente: ce l’hai scritto in faccia! Non fare quella faccia, sai? Continua a leggere

Bene ! Ci siamo!

Bene ! Ci siamo! Cioè, siamo in giugno 2018 (mamma mia!!!) cioè fra un mese o poco più, esattamente il 7 agosto, comincerò a camminare nel mio ottantanovesimo anno!!!
Continua a leggere